Home / In Evidenza / Calcoli renali: cause e sintomi

Calcoli renali: cause e sintomi

Calcoli renali cause e sintomi_Villa Mafalda RomaI calcoli renali sono dei piccoli sassolini che si formano in seguito alla precipitazione dei sali minerali contenuti nelle urine. La loro formazione avviene quando una sostanza contenuta nelle urine è più concentrata del normale (sovrasaturazione); questa precipita, formando dei cristalli che, aggregandosi tra loro nel fondo dei calici renali, danno origine a calcoli che possono raggiungere un diametro superiore ai 2 cm.

Quando i calcoli renali ostacolano il normale flusso dell’urina, possono svilupparsi infezioni urinarie che, se persistono per periodi lunghi, aumentano la possibilità di danno ai reni fino a sviluppare una insufficienza renale progressiva.  Normalmente, nei soggetti sani, sono presenti delle sostanze che contrastano efficacemente la cristallizzazione.

CAUSE DEI CALCOLI RENALI

Le cause che portano alla formazione dei calcoli renali non sono ancora completamente chiare, ma vi sono dei fattori che predispongono ad essi:

  • Sesso: gli uomini hanno una probabilità tripla rispetto alle donne di sviluppare i calcoli
  • Età: la fascia d’età con maggiore incidenza è quella compresa tra i 30 e i 50 anni
  • Dieta squilibrata, nel caso si sia geneticamente predisposti, troppo ricca di grassi e di ossalati
  • Familiarità della patologia
  • Scarsa assunzione di liquidi: un flusso limitato di urine favorisce il ristagno e la conseguente precipitazione dei sali in esse contenuti
  • Disidratazione causata da diarrea, iperidrosi o maggiore evaporazione durante il periodo estivo senza una adeguata reintegrazione dei liquidi persi
  • Acidità delle urine: pH inferiore a 5
  • Infezioni croniche delle vie urinarie
  • Ipertiroidismo e iperparatiroidismo
  • Abuso di integratori salini e vitaminici

SINTOMI

Talvolta i calcoli renali sono asintomatici e vengono scoperti per caso durante una radiografia o un’ecografia di controllo. Generalmente si manifestano con la cosiddetta colica renale, ossia un dolore acuto e violento localizzato nella parte bassa dell’addome e della schiena, all’altezza dei reni. Quando questi si muovono attraverso l’uretere, possono provocare:

  • Dolore acuto e improvviso al fianco e alla parte bassa della schiena, ma che può irradiarsi all’inguine
  • Tracce di sangue nelle urine
  • Bisogno di urinare spesso
  • Sudorazione e pallore
  • Nausea e vomito
  • Tachicardia
  • Febbre e brividi, in caso di infezione urinaria

Presso la Casa di Cura Privata “Villa Mafalda” di Roma è presente il Reparto di Nefrologia

About blog1988

Leggi anche...

Igienizzazione delle mani, Giornata mondiale 2018 - Casa di Cura Villa Mafalda di Roma - Villa Mafalda Blog

Igienizzazione delle mani: Giornata mondiale 2018

Un’adeguata igienizzazione delle mani è importante in ambito sanitario e non solo. Ne parliamo oggi …