Prevenzione

Diagnosi precoce del tumore al seno

Diagnosi precoce del tumore al seno - Casa di Cura Villa Mafalda di Roma - Villa Mafalda BlogLa diagnosi precoce del tumore al seno rappresenta la vera prevenzione, in quanto consente di poter individuare lesioni molto piccole. Scoprirlo tempestivamente cambia in positivo la prognosi. Ma quali esami abbiamo a disposizione? Con quale frequenza è necessario effettuarli?

Quando si parla di carcinoma mammario, ci sono fattori di rischio su cui non possiamo agire, come ad esempio: l’età, la familiarità per la malattia o la presenza di fibroadenomi (tumori benigni che vanno controllati periodicamente!). Ciò che possiamo fare è cambiare il nostro stile di vita e soprattutto sottoporci ogni anno agli esami consigliati già a partire dai 35-40 anni.

Per quanto riguarda le nostre abitudini, è importante tener conto di:

  • Alimentazione. È bene prediligere frutta e verdura di stagione, ma anche cereali integrali, legumi e (senza abusare!) frutta secca come mandorle, noci, nocciole, pistacchi etc.
  • Non fumare. Il tabagismo rappresenta un fattore di rischio che aumenta in modo considerevole la probabilità di sviluppare un cancro non solo ai polmoni, ma in qualsiasi parte del corpo
  • Alcolici. L’assunzione di bevande alcoliche dovrebbe essere fortemente limitata
  • Sovrappeso e obesità. Questi due fattori, al pari del fumo, sono in grado di predisporre maggiormente al tumore mammario
  • Attività fisica. È fondamentale praticare un’attività aerobica anche moderata, ma che sia regolare. Camminare ogni giorno, salire le scale a piedi anziché prendere l’ascensore sono solo alcune delle attività quotidiane che evitano la sedentarietà

DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE AL SENO: quali esami abbiamo a disposizione?

Negli ultimi 10 anni la diagnostica senologica precoce ci ha permesso di ridurre il tasso di mortalità per questo tipo di neoplasia dell’11%. La mammografia e l’ecografia sono due indagini cosiddette di primo livello, fondamentali dal punto di vista della prevenzione. Come suggerisce sempre la nostra Specialista in Senologia, la Prof.ssa Chiara Pistolese: “… la mammografia deve essere sempre associata a una ecografia: questa è la cosa più importante. I due esami sono complementari e devono essere effettuati contestualmente, non a mesi di distanza. Solo così possono dare una visione globale della mammella”.

Oggi non vengono più eseguiti interventi chirurgici a scopo diagnostico come avveniva in passato. Difatti, in base all’esito di questi due esami convenzionali è possibile passare a quelli di secondo livello, come la Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto alla mammella che consente di chiarire del tutto il quadro clinico, oppure effettuare biopsie e altre procedure interventistiche di caratterizzazione citologica e istologica.

DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE AL SENO: con quale frequenza è necessario effettuarli?

Come spiega ancora la Prof.ssa Pistolese: “… quanto prima si scopre una lesione, tanto più si può riuscire a cambiare in positivo la prognosi […] Serve serenità, perché il carcinoma alla mammella è risolvibile, se diagnosticato in tempo […] Le donne non devono avere paura, ogni caso e ogni storia sono diversi: se c’è qualcosa è meglio scoprirlo subito, perché così non è e non diventa un problema”.

Per questa ragione è importante effettuare un controllo senologico ogni anno a partire dai 40 anni di età o già dai 35 se in famiglia ci sono casi di tumore al seno. Come sottolinea la Prof.ssa Pistolese: “… Solo con questa frequenza si possono individuare lesioni molto piccole che possono essere risolte” […] “Le donne si devono sempre rivolgere a centri altamente specializzati, dove il personale che si dedica alla senologia sia qualificato, tecnico e medico. È inoltre essenziale la presenza del medico durante l’esecuzione degli esami e si deve arrivare in poche ore alla diagnosi conclusiva. Bisogna rivolgersi a strutture in cui c’è la possibilità di effettuare tutti gli esami”.

 

Per info e prenotazioni:

Casa di Cura “Villa Mafalda”
Via Monte delle Gioie, 5  –  00199 ROMA

Tel. 06. 86094332
Email: radiologia@villamafalda.com

 

Fonte: www.assidai.it/chiara-pistolese