In EvidenzaSalute

Approvati i nuovi Livelli Essenziali di Assistenza 2017

Nuovi LEA 2017 - Villa Mafalda Blog
È di venerdì scorso l’annuncio del ministro della Salute Lorenzin che, con enorme soddisfazione, rendeva nota l’approvazione dei nuovi LEA 2017, ossia dei Livelli Essenziali di Assistenza. Il presidente del Consiglio Gentiloni, nonostante fosse ancora tenuto sotto osservazione medica a seguito del recente intervento di angioplastica, ha infatti apposto la sua firma sul documento, dando il via ad un cambiamento che potremmo considerare storico visto che l’aggiornamento dei LEA non avveniva dal lontano 2001.

Vediamo quali sono le novità introdotte:

NUOVO PIANO VACCINAZIONI

Oltre alle vaccinazioni previste dal Calendario nazionale 2012-2014 (contro pneumococco e meningococco C per i nuovi nati e HPV per le undicenni), le nuove vaccinazioni previste dal nuovo Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale 2017-2019 sono:

  • meningococco B
  • rotavirus e varicella per i nuovi nati
  • HPV per i maschi undicenni
  • meningococco tetravalente ACWY135 e richiamo anti-polio con IPV per gli adolescenti
  • pneumococco e Zoster per gli ultra sessantacinquenni

 

SOGGETTI AVENTI DIRITTO ALLA NUOVA LINEA DI VACCINAZIONI

I soggetti per cui è prevista la gratuità del servizio sono:

  • i nuovi nati (cicli di base ed eventuali richiami)
  • gli adolescenti
  • i soggetti di età pari o superiore a 65 anni
  • i soggetti a rischio di tutte le età

 

MALATTIE RARE

Con l’aggiornamento dei LEA è stato aggiornato anche l’elenco delle malattie rare esenti da ticket, come ad esempio:

  • sarcoidosi
  • sclerosi sistemica progressiva
  • iperinsulinismi congeniti
  • piastrinopatie autoimmuni primarie croniche
  • sindromi da neoplasie endocrine multiple
  • sindromi da deficit congenito di creatina
  • miosite eosinofila idiopatica…

La lista completa è consultabile sul sito del Ministero della Salute:

www.salute.gov.it/portale/malattieRare/documenti/elenco.pdf

 

MALATTIE CRONICHE

Nei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza è stata, inoltre, introdotta l’esenzione per 6 nuove patologie:

  • sindrome da talidomide
  • osteomielite cronica
  • patologie renali croniche
  • rene policistico autosomico dominante
  • endometriosi negli stadi clinici “moderato” e “grave”
  • broncopneumopatia cronico ostruttiva negli stadi clinici “moderato”, “grave” e “molto grave”

Anche malattie, prima considerate rare, sono state riconosciute come croniche:

  • sindrome di Down
  • celiachia
  • connettiviti indifferenziati
  • sindrome di Klinefelter

Con l’approvazione dei nuovi LEA si procederà anche all’attuazione della Legge 134/2015 in tema di autismo, che prevede una diagnosi precoce, nonché cura e trattamento individualizzato al fine di migliorare l’integrazione del soggetto nella vita sociale.

 

ASSISTENZA OSPEDALIERA

Sono incluse nei nuovi LEA le prestazioni assistenziali ordinarie in caso di patologie acute che richiedano assistenza medica prolungata, osservazione medico-infermieristica h 24, tra cui: terapia del dolore, diagnosi precoce della sordità neonatale e cure palliative.

 

Redazione di Villa Mafalda Blog