Home / In Evidenza / Celiachia e quinoa

Celiachia e quinoa

Celiachia e quinoa 3 - Casa di Cura Privata Villa Mafalda di RomaLa celiachia è una infiammazione provocata dal glutine contenuto negli alimenti. Una volta diagnosticata, è possibile tenerla sotto controllo eliminando tassativamente la proteina in questione dalla propria alimentazione. Un valido aiuto può arrivare dalla ormai conosciuta ed apprezzata quinoa.

Secondo l’Aigo (Associazione Italiana Gastroenterologi & Endoscopisti Digestivi Ospedalieri), 1 persona su 100 soffre della malattia celiaca, mentre 2 su 3 sono donne.
La celiachia è una malattia autoimmune, che si sviluppa in soggetti predisposti geneticamente. È legata all’assunzione di glutine, una proteina contenuta nel grano ed altri cereali. A lungo andare la risposta immunitaria scatenata da questa proteina genera una infiammazione, che finisce col danneggiare la mucosa interna dell’intestino tenue, compromettendo l’assorbimento dei nutrienti.

SINTOMI

Non sempre la celiachia dà sintomi a carattere gastroenterico, ma i campanelli d’allarme che possono indurre a sospettare la malattia sono:

  • Gonfiore addominale
  • Meteorismo
  • Diarrea o alvo alterno
  • Dolore addominale e crampi
  • Perdita di peso
  • Nausea

A questa sintomatologia possono essere associati altri sintomi che non riguardano l’intestino, quali:

  • Anemia (a causa della mancanza di ferro)
  • Diminuzione della densità ossea o anche osteoporosi (per il mancato assorbimento di calcio e vitamina D)
  • Debolezza muscolare
  • Alopecia
  • Afte orali
  • Alterazione dello smalto dentale
  • Infertilità
  • Menopausa precoce
  • Rachitismo
  • Artrite

DIAGNOSI

Il primo passo verso la diagnosi è la visita gastroenterologica, in seguito alla quale lo specialista prescriverà un esame del sangue per il dosaggio di alcuni anticorpi ed autoanticorpi: transglutaminasi anti-tissutale (tTGA), anticorpi anti-endomisio (EMA), anticorpi antigliadina (AGA). Questo permette di escludere ad esempio il Morbo di Crohn e la Sindrome dell’intestino irritabile.

Potrebbe essere necessario eseguire il Breath Test al sorbitolo per escludere altre problematiche a carico dell’intestino.

L’esofagogastroduodenoscopia con biopsia duodenale è l’esame per eccellenza che permette di confermare o escludere con assoluta certezza la celiachia.

TRATTAMENTO

Una volta diagnostica la malattia, è sufficiente rimodulare la propria alimentazione, eliminando scrupolosamente dalla propria dieta tutti gli alimenti contenenti glutine. È fondamentale imparare a leggere le etichette, in modo da riconoscere anche il cosiddetto “glutine nascosto”, come ad esempio quello contenuto negli additivi alimentari.

CELIACHIA E QUINOA

La quinoa è una pianta erbacea di origine andina, che può rappresentare una valida alternativa per tutte le persone celiache che, quindi, non possono mangiare la pasta ed il pane fatti con gli altri cereali. Viene considerata un superalimento, poiché, macinando i suoi semi, è possibile ricavare una farina che è:

  • ricca di amidi, come un normale cereale
  • ad alto contenuto proteico
  • assolutamente priva di glutine

I benefici della quinoa non finiscono qui. Difatti, oltre ad essere anche molto utile in caso di diabete, è ricca di:

  • proteine, difatti contiene i 9 amminoacidi essenziali, necessari al buon funzionamento dell’organismo
  • fibre alimentari, che con le loro proprietà emollienti sono molto utili per mantenere sano l’intestino e diminuire l’acidità gastrica
  • sali minerali, quali magnesio (che protegge il cuore e l’apparato cardiocircolatorio), potassio e fosforo (contro crampi e perdita di tono muscolare)
  • lisina per l’assorbimento del calcio
  • vitamina C, per l’assimilazione del ferro ed il sistema immunitario
  • vitamina E, un ottimo antiossidante
  • vitamina B2, che è in grado di ridurre la frequenza delle emicranie

 

Per ulteriori informazioni, presso la Casa di Cura Privata “Villa Mafalda” di Roma è presente il Reparto di Gastroenterologia

 

About blog1988

Leggi anche...

Tunnel carpale e Sindrome - Casa di Cura Villa Mafalda di Roma - Villa Mafalda Blog

Tunnel carpale e Sindrome

Il tunnel carpale è quel canale del polso dove passano i 9 tendini flessori, che vanno dall’avambraccio alla mano, ed …